Il Ritratto dei Creatori: Le Papier

image

Scopri lo shop di Le Papier QUI

Oggi vi presentiamo Laura, la mente creativa che si cela dietro lo shop Le papier . Graphic designer di professione, aspira a diventare “creatrice di sogni in carta.” Ama la grafica, i paesi del Nord e il periodo dell’anno che preferisce è il Natale.

Quando ti sei avvicinata al mondo del fatto a mano?
Mi sono avvicinata al mondo del fatto a mano fin da piccola. Mi ricordo che passavo le giornate a disegnare o a “pasticciare” con vari materiali, dalla carta (la mia preferita) alla lana, fino alla pasta di sale. D’estate, con delle amiche facevamo ritrovi pomeridiani, non per giocare, ma per fare delle piccole creazioni, soprattutto bijoux e uncinetto. Con il nostro “club delle piccole creative” dicevamo sempre: “Quando saremo grandi andremo a vendere le nostre creazioni ai mercatini”. Mi piaceva sperimentare sempre cose nuove, ma a volte mi mancava l’attrezzatura. Mi ricordo che c’é stato un periodo che sperimentavo il mondo del papercut e di nascosto rubavo le forbicine del set di manicure di mia madre per fare i tagli piccoli e precisi. Da ragazzina ho poi fatto scelte scolastiche che mi hanno allontanato dalla mia creatività; quasi mi vergognavo di questo mio lato creativo e poco concreto. Ma poi l’amore per la carta e per la grafica mi hanno fatto riscoprire me stessa e la mia creativitá. E ora sono qui con il mio shoponline e un lavoro come graphic designer.

lepapier_bomboniere_kraft_4

Cosa ti piace creare? Parlaci del tuo mondo!
Amo la carta. Mi piace toccare le diverse grammature o finiture dei fogli sentire al tatto l’essenza e l’odore della carta Ogni volta che vado in tipografia per la scelta delle carte per me è come andare al luna park! Dalla passione per la carta, unita al mio lato dolce e romantico nasce “le papier” e le sue creazioni. Un mondo di carta e amore, pensato soprattutto per rendere unici e speciali eventi o matrimoni. La cosa che maggiormente mi piace creare sono le stationery o le illustrazioni. Delle stationery mi piace il fatto che, grazie alle mie creazioni personalizzate, posso aiutare gli sposi a rendere speciale il giorno del matrimonio e regalare loro anche un po’ della romantica che é in me. Delle card illustrate invece mi piace creare dei personaggi e inventarmi delle storie legate ad esse. Ad esempio l’orso Lino coccolino abita nel gelo del Polo Nord e sta cercando tanto amore per far sbocciare i suoi fiori.

Qual è il momento che preferisci quando crei?
Vorrei rispondere tutti. Dalla fase di ricerca (penso di perdere il 40% delle mie giornate alla ricerca di nuove tendenze e reference), a quando devo iniziare il progetto e dico “E adesso all’opera!!”, fino all’impacchettamento delle mie creazioni. Cerco di mettere la stessa passione e dedizione in tutte le fasi.

lab La creazione più strana che hai realizzato (anche su richiesta)?
Per ora ho avuto richieste tutto sommato sobrie e in linea con il mio stile, ma sono sempre disponibile a nuove esperienze creative.

Come stai vivendo questa avventura e come immagini il tuo futuro?
Mi sento ancora la “nuova” arrivata, guardo profili che hanno aperto nel 2013 e penso sempre che devo imparare ancora molto di questo mondo. Mi piace questa community e le collaborazioni che nascono tra diverse creatrici. So che non sono sola in questa avventura e se ho bisogno d’aiuto c’è sempre qualcuno disposto a darmi una mano ( come quando non sapevo fare un rimborso e ho chiesto aiuto a una creatrice che è stata subito disponibile ad aiutarmi). Il mio desiderio a breve termine é quello di partecipare a una fiera per gli sposi con le mie creazioni. A lungo termine invece mi piacerebbe aprire una cartoleria con materiale per planner addict e con mie creazioni, oltre a diventare wedding Planner.

lepapier_wedding_savethedate

Come e quando hai deciso di aprire uno shop su ALM?
Per questo devo ringraziare mia sorella. È la mia prima sostenitrice e mi propone sempre nuove idee per far emergere la mia creatività. Per un periodo abbiamo fatto mercatini nella nostra zona e anche quando abbiamo smesso abbiamo continuato a coltivare l’idea di vendere le nostre creazioni. Poi un giorno mia sorella è arrivata da me tutta euforica dicendomi che navigando in internet aveva trovato una piattaforma interessante per vendere le mie creazioni. Prima di decidermi ci ho impiegato alcuni di mesi. Ero titubante perché avrei potuto dedicarmi solo alla sera. Ma non potevo fare scelta migliore.

Hai consigli per aspiranti creatori?
Sperimentare, sognare e amare. Queste è il mio mantra.
Sperimentare: per mettersi alla prova e creare sempre cose nuove.
Sognare: per fissare degli obbiettivi. Sognare in grande non costa nulla e allora, perché non farlo? Al massimo si saranno realizzato tanti piccoli sogni.
Amare ciò che crei per renderlo unico.
Forse l’unico consiglio utile che potrei dare è quello di rendere l’acquisto di un prodotto fatto a mano “un’esperienza” e non una semplice spesa fatta su un e-commerce. Questo significa “curare” il cliente e farlo sentire parte attiva nel processo di creazione e personalizzazione del prodotto. E poi curare il packaging, la comunicazione verbale e scritta, tenere sempre al corrente il cliente del suo ordine e magari lasciare un pezzetto di sé stessi all’acquirente.

lepapier_baby_gratta-escopri Un libro, un film e una canzone che ti rappresenta
Domanda difficile!! Forse per mancanza di tempo, forse perché preferisco occupare il mio tempo con altro, non guardo molto la TV. Di solito la sintonizzo su programmi di video musicali mentre lavoro, per avere una colonna sonora a farmi compagnia.

Adoro i libri illustrati per bambini, mi piace la semplicità e l’immediatezza dei disegni.
Ascolto musica di qualsiasi genere, un po’ in base al mio umore. In questo momento i Moseek.

lepapier_wedding_flowerPer finire, ci consiglieresti 3 shop di A little Market che non bisogna lasciarsi sfuggire?
Enrica trevisan illustrazioni: adoro le sue illustrazioni e il suo stile (e per questo la invidio un sacco. Mi piacerebbe saper disegnare come lei)

Fili di poesia: mi piace come riesce a rendere un materiale “semplice” come un filo di ferro qualcosa di complesso e armonioso.

Insunsit: adoro i suoi pattern floreali.

Grazie Laura!

Commenti

Commenti

TG Facebook Comments

Mafalda

sostenitrice del movimento handmade fin dalla prima ora , ama disegnare e creare oggetti artigianali. Le sue passioni sono l'illustrazione per l'infanzia, i paesi del nord Europa e la musica indie folk.

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri l'handmade!

Seguici !
Seguici su Facebook !
Archivi